Una ‘Nave di Libri per Barcellona’, carica di eventi, scrittori, registi e attori. Organizzata da Leggere tutti, a bordo della Cruise Barcellona della Grimaldi Lines, salperà domani dal porto di Civitavecchia, per rientrare il 24 aprile, dopo l’approdo nella città di Gaudì lunedì 23, giorno di San Jordi, in cui si celebra la Giornata Mondiale del Libro. A Barcellona e nell’intera Catalogna è tradizione molto viva scambiarsi libri e rose durante la Giornata proclamata dall’Unesco nella data simbolica in cui ricorre l’anniversario della morte di Miguel de Cervantes e William Shakespeare, in una festa con poeti e scrittori che anima l’intera città. Le donne ricevono una rosa, gli uomini un libro, ma non uno qualunque, bensì quello che valga una dichiarazione d’amore, come le antiche lettere scritte a mano nel passato. “L’idea dei catalani di associare la rosa, simbolo dell’amore, al libro, simbolo della cultura, è di grande impatto emotivo”, sottolinea Sergio Auricchio, ideatore della Nave dei Libri, in una nota. “Anche il viaggio sarà un evento sulla Nave”, spiega il nuovo direttore di ‘Leggere tutti’, Carlo Ottaviano. “Saliranno scrittori, poeti, attori, cantanti e musicisti dando vita a numerosi eventi sia all’andata che al ritorno e le ore di navigazione voleranno”.

Dopo la partenza domani da Civitavecchia, la nave farà tappa domenica a Porto Torres, per poi dirigersi a Barcellona, con un ricco programma di intrattenimento, per famiglie, gruppi e scuole, con reading, spettacoli teatrali, proiezioni di film, dibattiti con scrittori e autori di grande richiamo. Fra le presenze confermate, l’autrice rilevazione Cristina Caboni con l’ultimo romanzo ‘La rilegatrice di storie perdute (Garzanti); lo scrittore e politico Mario Capanna con ‘Noi tutti’ (Garzanti); mentre la giornalista Fiorella Cappelli intervisterà alcuni autori a bordo, fra i quali Antonella Cassanelli con ‘L’uovo del sergente’ (Albatros). Claudia Damiani, fra le voci più significative della poesia contemporanea, presenterà ‘Cieli Celesti’ (Fazi) e ‘Heroes y otros poemas’ (Preetexos) all’Istituto italiano di cultura di Barcellona. Fra i tantissimi autori presenti alla kermesse, Renata Ferrari, Marco Belocchi, Maria Letizia Ayato, Assunta Gnea, Roberto Ippolito, Maria Rita Guerra, Riccardo Mazzeo, Haidar Hafez, candidato Nobel per la Pace con ‘Lezioni di pace. Il Corano, l’islam e il terrorismo spiegato ai miei allievi’; e, ancora, Simone Perotto, Irma Kurti, Massimo Lugli e tanti altri. Uno spazio alla musica sarà riservato con i concerti di Davide Casu, Claudia Crabuzza e Caterinandela Fadda e il Coro polifonico di Atzana, in programma tutti al Porto di Barcellona il 23 aprile, nella rassegna ‘Suoni e parole della Sardegna in Spagna”.

il link qui

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

40 visite