COM UN SOLDAT LIVE AD ALGHERO

META, Comune di Alghero e ANPI presentano “72 Primavere di Libertà”.

Finalmente ad Alghero, Claudia Crabuzza in concerto.
“Com un soldat” è il primo album da solista della cantautrice sarda Claudia Crabuzza, già leader e fondatrice dei Chichimeca, che vanta importanti collaborazioni sia come interprete che come autrice con artisti come Tazenda, Pippo Pollina, Mirco Menna, Il Parto delle nuvole pesanti, Dr Boost e con la band messicana La Carlota.
Il disco, cantato interamente in catalano di Alghero e pubblicato per l’etichetta Microscopi di Barcellona, racconta la storia di una donna-madre-combattente alle prese con le tante facce della vita, con emozioni differenti e contrapposte. “Raó i esperança, amor i vanitat (ragione e speranza, amore e vanità)”, desiderio, guerra quotidiana con antichi dolori e buchi che non si riempiono. Figli e offerte alla Madre Terra, rumori della strada, alberi e cani.
‘Com un soldat’ è, insomma, un album dalle tinte forti con sonorità dure, cadenzate, che prendono dal folk per arrivare ad un impatto decisamente rock. I testi della Crabuzza hanno “incontrato le musiche amorevoli dello scrittore e regista Fabio Sanna, e gli arrangiamenti luminosi e gli strumenti di Julian Saldarriaga e Dani Ferrer, con il tocco magico di Roger Marín che li ha registrati”.
“Ho scritto queste canzoni – spiega la cantautrice – cominciando dal racconto del momento della nascita del mio primo figlio. Poi è nata ‘Mare Antiga’, una cerimonia per la Terra, grande madre che guida i gesti più naturali. Così sono arrivate tutte le altre canzoni, pensando alle mie amate Frida (la pittrice Frida Kahlo, ndr) e Lhasa (Lhasa De Sela, cantautrice canadese di origine messicana, ndr), donne enormi nel palcoscenico del mondo alle quali dedico due distinti brani, ai miei tre figli maschi, ad amori finiti e posti abbandonati per cercare nuove vite. ‘Com un soldat’ viene da qui, dai miei anni di donna cresciuta, pieni di voglia di fare cose e spegnere i rumori sotterranei”.
Dieci brani in tutto. Una sola cover, un omaggio alla cantautrice campana Bianca d’Aponte che fa anche parte anche dell’album ‘Estensioni’ – voluto dall’associazione Cose di Amilcare e dal Club Tenco, rassegna dove Claudia è stata due volte ospite, – una raccolta di brani dell’artista aversana scomparsa, tradotti ed interpretati da artiste di diversa nazionalità.

GRANDI COME LA TERRA – POESIA ALLE MESSAGGERIE

Stasera alle 18,30 vi spetto con gioia alle Messaggerie Sarde, a Sassari.

GRANDI COME LA TERRA – LA POETICA DI CLAUDIA
Da un’idea di Tiziana Marranci e Leonardo Onida

Leonardo Onida dialoga con la cantautrice Claudia Crabuzza: un viaggio alla scoperta dei testi della sua prima opera musicale da solista “Com un soldat”. Claudia Crabuzza si esibirà per la prima volta in assoluto da sola.

Introduce e coordina la giornalista Francesca Arca.

Nel corso della serata sarà possibile gustare una selezione di formaggi, vini e marmellate delle aziende partner dell’evento: ristorante La Botteghina, Azienda Agricola Antonella Ledà d’Ittiri e Marmellate Venatura.

INGRESSO GRATUITO

I posti sono limitati, è consigliata la prenotazione!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Tel. 079 230028
Mail: info@messaggeriesarde.it

 

COM UN SOLDAT A BARCELONA I TARRAGONA

foto Piergiorgio Annicchiarico

 

Bones noves del mini tour que tindré proximament:

9 de febrer 21 hores per Barnasants al Tinta Roja C/Creu dels Molers 17 – Metro Poble Sec BARCELONA 6 euros
en col·laboració amb Cose di Amilcare/Barnsants

10 de febrer 22,30 hores La Capsa de Musica Av. Vidal i Barraquer, S/N M1 (Tabacalera) Tarragona 5 euros
organitzat per Associació de Músics de Tarragona (aMt)

Claudia Crabuzza, veu, floor tom
Caterinangela Fadda, guitarra clàssica, veu
Fabio Manconi, guitarras, acordió, veu
Andrea Lubino, percussions, veu
Felice Carta, programació, piano, synth

 

Presentaré live lo meu nou disc en alguerès, amb que he guanyat el major premi en Itàlia, la Targa Tenco per millor disc en dialectes i llengues minoritàries, a dintre de l’edició de octubre 2016 del prestigiós Premio Tenco.
El disc és publicat per Microscopi i és estat arranjat per Julian Saldarriaga i Dani Ferrer de Love of Lesbian, i enregistrat a La Casa Murada per Roger Marín.
Una de les cançons del disc, Mare antiga, acaba de eixir amb el recopilatori Feminí i plural de Enderrock.

 

COM UN SOLDAT, CLAUDIA CRABUZZA
Ed. Microscopi 2016

Com un soldat és un disco que compta de una dona-mare-combatenta que só jo i també qualsevol altra. Una historia feminil que comprèn moltes cares de la vida, emocions diferents. ‘Raó i esperança, amor i vanitat’, desig, guerra quotidiana amb los antics dolors i forats que no se omplen. Fills i ofertes a la Mare Terra, remors del carrer, arbres i cutxos. ‘He escrivit aqueixes cançons escomençant del compte del moment de la nàixita del meu primer fill. Repics de dolor inoblidable dedicats a los que sofren lo mateix dolor sense tendre a canvi la mateixa joia infinita. Lego es nada Mare Antiga, una ceremònia per la Terra, gran mare que guia los feros més naturals. Així son arribades totes les cançons, pensant a les mies estimades Frida i Lhasa, dones enormes al escenari del món, als meus tres fills mascles, als amors acabats i als llocs abandonats per cercar noves vides. Com un soldat ve de aquí, dels meus anys de dona creixida, plens de ganes de fer coses i despegar las remors subterrànies.’ Al sou camí aquestes paraules han encontrat les músiques amoroses del escriptor i director Fabio Sanna, los arranjaments brillants i los instruments de Julian Saldarriaga i Dani Ferrer, amb el toc màgic de Roger Marín que los ha registrat.

Claudia Crabuzza es nada a l’Alguer, té tres fils mascles. Al 2000 ha fondat lo grup Chichimeca, publicant tres discos amb la discogràfica Tajrà. En los últims anys ha tingut numerosos concerts en Catalunya presentant lo disc Un home del país dedicat al cantautor alguerés Pino Piras, amb Claudio Gabriel Sanna.
Com un soldat és lo primer disc solista, publicat en Abril 2016 de Microscopi, ha guanyat lo premi mes important de la cançó d’autor, La Targa Tenco al millor disc en dialecte i llengues minoritàries.
Cada any lo Premio Tenco, premi dedicat al cantautor Luigi Tenco, que enguany ha complit 40 anys de història, amb la votació de mes de 230 periodistes musicals tria los millors discos produits en Italia a dintre de la musica d’autor, assignant una Targa també al millor disc en Llengua minoritaria i dialecte. Lo reconeixement és considerat universalment un premi de gran prestigi, basta diure que la primera Targa en aqueixa categoria és estada Creuza de ma de Fabrizio de André, i que amb la de Claudia Crabuzza son quatre los premis arribats a Sardenya fins ara. La cerimonia és estada en octobre al Teatro Ariston de Sanremo, seu també del Festival de la cançó italiana.

Nota de premsa Capsa de Música
Arriba a Tarragona el pop en alguerès de Claudia Crabuzza
La cantautora sarda farà un concert el 10 de febrer, a la Capsa de Música per presentar el seu disc ‘Com un soldat’

La cantautora algueresa Claudia Crabuzza  farà un concert, el 10 de febrer vinent, a Tarragona, per presentar el seu últim disc, Com un soldat, considerat el primer disc de pop-rock cantat íntegrament en alguerès.

El concert tindrà lloc a la Capsa de Música (La Tabacalera), a les 22:30, organitzat per l’Associació de Músics de Tarragona (aMt). L’entrada costarà 5 €. La cantautora serà a Tarragona l’endemà del seu pas pel festival Barnasants a la capital catalana. Seran els primers concerts que farà en formació de banda a Catalunya per presentar el seu disc.

Crabuzza (veu) estarà acompanyada per la següent formació de músics: Caterinangela Fadda (guitarra clàssica i veu), Fabio Manconi (guitarres, acordió i veu), Andrea Lubino (percussions i veu) i Felice Carta (programació, piano i sintetitzador).

Com un soldat (Microscopi, 2016) és el primer disc com a solista en la ja consolidada carrera musical de Claudia Crabuzza (fundadora, l’any 2000, del grup Chichimeca, amb el qual va editar tres discos), que ja va actuar a Tarragona, al Teatre Metropol, el 13 de novembre del 2010, amb motiu dels actes commemoratius del desè aniversari de la proclamació de Tarragona com a Patrimoni de la Humanitat per la Unesco. En aquella ocasió, Crabuzza va actuar amb el també cantautor alguerès Claudio G. Sanna per presentar el seu treball Un home del país. Cançons i records de Pino Piras.

La principal novetat de Com un soldat és precisament el fet que es tracta de pop-rock en alguerès, la varietat de la llengua catalana que encara es parla a la ciutat de l’Alguer, situada al nord-oest de l’illa de Sardenya i agermanada amb Tarragona des de l’any 1972.

El disc de Crabuzza, que és l’autora de les lletres de les cançons, ha comptat amb les músiques de Fabio Sanna, els arranjaments i instruments de Julián Saldarriaga i Dani Ferrer i l’enregistrament de Roger Marín.

Com un soldat, que ha tingut molt bones crítiques en revistes especialitzades catalanes, va guanyar ex aequo, el setembre passat, el prestigiós Premi Tenco en la categoria de millor disc en dialecte i llengües minoritàries. Aquest premi, considerat a Itàlia el premi més important de la cançó d’autor, ha complert 40 anys d’història i es decideix amb la votació de més de 230 periodistes musicals.

Segons Crabuzza, “Com un soldat és la història d’una dona-mare-guerrera que afronta les moltes cares de la vida, amb emocions diferents i contraposades”. El treball té sengles cançons dedicades a la pintora mexicana Frida Kahlo (“L’altra Frida”) i la cantautora estatunidenca d’origen mexicà Lhasa De Sela (“Lhasa”), així com un homenatge a la cantautora italiana Bianca d’Aponte (“Nina nana mare mia”), traspassada molt jove.

COM UN SOLDAT AL TEATRO FERROVIARIO

Stasera al Teatro Ferroviario la prima data sassarese del mio concerto, Com un soldat. Accompagnata da Caterinangela Fadda alla chitarra classica, Fabio Manconi alla chitarra e fisarmonica, Felice Carta al piano elettrico e programmi, Andrea Lubino alla batteria e percussioni, vi farò sentire le canzoni del mio primo disco solista, disco che mi ha permesso di vincere la prestigiosa Targa Tenco per il miglior disco in dialetti e lingue minoritarie.

Il disco, scritto in algherese (catalano di Alghero), con le musiche di Fabio Sanna, è un quadro della mia parte più intima e per questo più universale. Il femminile con le sue tante facce, la forza e la paura, la nostalgia e i desideri. Com un soldat parla di come si sente un donna, spesso. In battaglia con nemici interiori ed esterni, ma sempre con la capacità che hanno le donne di uscirne in piedi.

Il concerto fa parte della rassegna La forza delle parole, a cura di Gianluca Dessì e l’associazione Materia Grigia. L’ingresso è 10 euro, si consiglia di prenotare all’info line 331 353 6877.

Vi aspetto

Alghero, Italy. 11/18/2016. Alghero, the only bastion of Catalan speakers in Italy. The singer Claudia Crabuzza photographed at the port of Alghero. Alessandro Grassani for The New York Times.

PROSSIMI LIVE COM UN SOLDAT – CHICHIMECA – VIOLETA AZUL

Tanti impegni nei prossimi giorni, tante occasioni per ritrovarsi insieme. La prossima sarà mercoledì 28 a Bortigiadas, per un concerto a cui tengo tanto. Presenterò il mio live con la stessa formazione che mi ha accompagnato al Tenco: Caterinangela Fadda, Fabio Manconi, Andrea Lubino e Felice Carta, e vi faremo sentire tutte le canzoni di Com un soldat, insieme a qualche classico dei Chichimeca e di Violeta Azul. Se potete non mancate.

Poi ci sarà una serata tutta da ballare, alla Colmena, La Caletta, Siniscola. Chichimeca Live il 30 dicembre, appena prima che l’anno finisca.

Il 4 gennaio a Palazzo di Città, Sassari, sarò parte di uno stupendo omaggio della compagnia di danza Arabesque alla nostra amata Frida. Canterò alcune delle canzoni dedicate alla sua storia, mi accompagnerà Caterinangela Fadda. Prenotate i vostri posti in teatro, le prevendite sono già iniziate.

Il 5 e 6 gennaio, per chiudere in bellezza le Feste, sarò al Bistrot Piacere Nero prima con i Chichimeca e poi con Caterinangela, per due concerti che sono diventati ormai appuntamenti fissi. Non perdeteveli e prenotate in tempo il vostro tavolo.
Auguri a tutti!

L’ALTRA FRIDA – NUOVO VIDEO

In occasione della festa dei Morti abbiamo pubblicato il nuovo video con la regia di Fabio Sanna dedicato a Frida Kahlo e alla tradizione della festa messicana che dura tutto il mese di novembre, con i suoi altari che coprono le piazze e le strade, le case e i cimiteri, pieni di fiori e immagini sacre, dolcetti a forma di scheletro e pupazzi colorati e brillanti.

Giovanna Maria Boscani è un’artista sassarese che ha fatto dell’iconografia dei morti e degli ex-voto la sua cifra più luminosa. Ha allestito l’altare che appare nel video e l’ha animato travestendosi da Catrina, la morte della tradizione messicana. Insieme a lei Alessandra Mura dell’ Atelier Parabatula, che da tempo prepara i miei abiti nei concerti più importanti, ha curato i costumi del video e ha interpretato un’altra faccia della vita e di Frida, fragile e bianca, una ballerina che non può ballare. La protagonista del video insieme a me, è Ruxandra Rossi, una dolcissima amica che ha ereditato dalla sua storia strana e speciale un viso bellissimo che ricorda molto quello della pittrice messicana. Frida e l’altra Frida.

Ci siamo divertite e abbiamo giocato con i travestimenti. Il video è stato pubblicato con mia grande gioia in contemporanea da Enderrock, la principale rivista online di musica catalana e dalla pagina online de l’Espresso, ottenendo innumerevoli condivisioni e migliaia di visualizzazioni. Ringrazio tutti, Microscopi e Strategie di Comunicazione, e in particolare l’ARST che ha concesso l’utilizzo della location in cui abbiamo girato, Il museo delle officine della stazione di Tempio Pausania e la carrozza Bauchiero.

Godetevi il video!

 

TARGA TENCO A COM UN SOLDAT

imageresized61a

Con immensa gioia condivido la più bella delle notizie che potessi ricevere. Grazie a Com un Soldat ho guadagnato la Targa Tenco 2016 per il miglior disco in dialetto e lingue minoritarie. Chi mi conosce sa che ho lavorato da sempre praticamente con questo obiettivo. Considero il riconoscimento del Tenco il più grande che si possa meritare e questo dovrebbe darvi la misura della gioia mia e di Fabio Sanna, che ha scritto le musiche delle canzoni e di tutti quelli che hanno partecipato alla realizzazione del disco. Ne approfitto per ringraziare prima di tutti i raiser che a scatola chiusa hanno scelto di sostenere il disco mandando il loro contributo durante la campagna di Musicraiser, siete stati fondamentali, e il disco è un po’ anche vostro. Poi tutti quelli che mi hanno accompagnato, a partire dai geniali Julian Saldarriaga, Dani Ferrer e Roger Marín che l’hanno arrangiato e inciso, Microscopi che l’ha pubblicato in Catalogna, Piergiorgio Annicchiarico che mi ha regalato le sue foto, Daniela Esposito e le sue strategie di comunicazione vincenti, e tutti quelli che in un modo o nell’altro mi sono stati a fianco. Ringrazio naturalmente tutti i giurati che mi hanno scelto tra una rosa di candidati di altissimo livello.

Abbiamo fatto un piccolo miracolo, perché qui non c’erano né grandi etichette, né soldi da investire, né nulla di certo. C’erano delle parole scritte con il cuore e delle musiche leggere e fortunate che le hanno incontrate per caso, canzoni composte tra un cambio di pannolini e la pasta da buttare e le urla dei bambini e le minacce di fare un attimo di silenzio. Quindi non si poteva immaginare niente di più incredibile di questo riconoscimento. Ancora più felice è riceverlo ex aequo con un mito vivente, James Senese, come se fosse un passaggio di testimone generazionale, da lui che ha fatto il primo disco con Napoli Centrale l’anno in cui io sono nata.

Andrò a ritirare la Targa il 21 ottobre durante la seconda serata del Premio Tenco, a Sanremo, all’Ariston. Se volete venire con me cercate i biglietti sul sito del Club Tenco. Porterò le mie canzoni accompagnata da una super band: Caterinangela Fadda, Fabio Manconi, Andrea Lubino e Felice Carta. Sono sicura che sarà una bella festa.

Grazie a tutti!

(foto di Piergiorgio Annicchiarico)14520424_1654406928184201_6287657626371728608_n

AGOSTO LIVE!

agosto live

AGOSTO LIVE

0001

Salute a tutti

Ecco le prossime date live, ad agosto saremo qui:

Lunedì 1 agosto ore 20 Live Chichimeca con Flavio Secchi e Emanuele Pilloni, Marina Piccola, Poetto di Cagliari

Sabato 6 agosto ore 20 Live Chichimeca, Calici di stelle, Sorso (SS)

Lunedì 8 agosto ore 21, Claudia Crabuzza finalista al Premio Botteghe d’autore, Albanella (SA)

Giovedì 11 agosto ore 19,30 Com un soldat live, Tramonto al Baretto di Porto Ferro (SS)

Venerdì 12 agosto ore 21 Com un soldat live, Edizione 2016 SardignAeras, Ploaghe (SS)

Martedì 16 agosto ore 21, Live Chichimeca con Aspirina a Platamona (SS)

Venerdì 19 agosto ore 22, Live Chichimeca al Blues di Padru (SS)

Venerdì 26 agosto ore 22, Live Chichimeca Wind Bar, Porto Pollo, Palau

 

Vi aspetto!

Claudia

 

 

 

 

Salva

COM UN SOLDAT A BARCELONA

locandina com un soldat

 

Ciao a tutti
Con un soldat sbarca in Catalogna, distribuito in tutti i negozi da Microscopi e Disc Medi. Nei prossimi giorni sarò lì anche io per presentarlo dal vivo insieme alla mia Caterinangela Fadda che ha curato una versione per chitarra acustica da brividi. Se siete lì vi aspetto, se avete amici da quelle parti ditegli di passare a trovarmi!
Ecco gli appuntamenti:

 

19 domenica 20h Presentazione live con Xavier Brotons Navarro, filologo e innamorato dell’algherese @ Premium Club, carrer Rebolledo 11, Tarragona

20 lunedì 19h Presentazione live con David Mullor di Microscopi @ Ultra Local Records, carrer de Pujades 113, Poblenou, Barcelona

21 martedì 22h Cose di Amilcare e Zibaldone insieme a Istituto italiano di Cultura Barcellona presentano Com un soldat @ Absenta del Raval, Plaça del Pes de la Palla, Metro Sant Antoni, Barcelona
Sarò inoltre ospite di alcune trasmissioni radio e tv, come Pensió completa a Badalona TV, Xtrems a Ràdio Badalona, Zibaldone Radio con Steven Forti, Enderrock TV e con grande sorpresa a Mediterraneo sulla rete nazionale Radio 3, in compagnia di Joan Adell Elies Pitarch.
Vi ricordo anche che venerdì 17 dalle ore 15 a Palazzo di città a Sassari ci sarà un’intereressante conferenza sul progetto bellissimo di Earth Child House, di cui sono sostenitrice da sempre. Sarò lì con i Nasodoble a canticchiare qualcosa.
Sabato 18 invece, insieme ai miei Chichimeca, suoneremo e balleremo al KillBill di via Tempio, Sassari.

Vi aspetto
Claudia